La cartomanzia svizzera

By | 11 maggio 2017

La cartomanzia svizzera è un nuovo servizio che sta prendendo piede rapidamente e offre a tutti coloro che sono alla ricerca di una divinazione a basso costo senza doversi affidare ai ciarlatani. La divinazione, in questo caso tramite le carte, è un metodo per avere delle risposte che riguardano il presente oppure il futuro tramite la lettura delle carte ma bisogna fare attenzione perché non sempre chi offre un servizio del genere poi lo fa nel migliore dei modi.

La cartomanzia svizzera riesce a fornire un servizio di divinazione senza spendere un capitale in telefonate. A volte tutti noi ci siamo trovati ad un bivio o di fronte ad una dmanda alla quale non riusciamo a darci una risposta quindi è lecito andare a trovare il perché di un nodo alla cartomanzia che grazie all’interpretazione delle carte riesce a confortarci ed ad illuminarci. Il problema sta a chi ci si affida perché non di rado escono notizie di gente ridotta sul lastrico da persone che operano in malafede. Come per tutte le cose anche quando si sceglie un servizio di cartomanzia è necessario tenere presente che ci si trovi di fronte a professionisti e non a gente improvvisata.

La divinazione tramite le carte, chiamata comunemente cartomanzia e cartomanzia svizzera, si basa sulla consultazione di mazzi che possono essere di differenti tipologie. E’ molto interessante da un punto di vista antropologico come diversi mazzi si siano diffusi in determinate aree geografiche. Quindi andando nello specifico troviamo in Italia la Vera Sibilla, in Francia la Lenormand e molto diffuse in Germania e nei paesi di lingua tedesca le zigane. Di più recente creazione è il mazzo dell’Oracle Belline che viene molto usato soprattutto nei paesi francofoni. Il mazzo Zener è un mazzo non usato molto nella divinazione perché nato per sviluppare la telepatia. Infine quello che quasi tutti conoscono e che in molti hanno usato almeno una volta nella vita sono i tarocchi di Marziglia che è un mazzo speciale composto da ben settantotto carte.

Potete chiamarla divinazione o cartomanzia svizzera ma quando chiedete un responso è sempre bene porre la domanda giusta o per meglio dire la giusta formulazione. Un buon modo di chiedere un responso è quello di delineare un tempo preciso tenendo a precisare se si tratta del presente del futuro perché è normale che in base all’intervallo temporale la risposta varia e potrebbe non essere particolarmente aderente con la realtà del momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *